EQUILIBRIO A TAVOLA

 

L’alimentazione #glutenfree non è, come alcuni tendono a credere, una limitazione.

Esistono molto ingredienti privi di glutine che fanno parte della quotidiana cucina mediterranea e possono essere elementi utili per la preparazioni di gustosi piatti, ognuno di noi, infatti, può creare piatti senza glutine buoni e soddisfacenti utilizzando ingredienti tipo riso, uova, legumi, pesce, carne e molto altro ancora conditi da un po’ di fantasia e creatività.

È necessario però fare attenzione alla preparazione, del menù per non eccedere con troppe proteine e grassi e limitare i piatti a base di carboidrati complessi di cui alimenti come la pasta ne sono ricchi.

 

Occorre quindi fare attenzione e cercare di equilibrare la dieta per poter assicurare l’introduzione di tutti gli alimenti indispensabili per l’attività metabolica. Una volta individuati gli ingredienti e preso confidenza con le ricette, è possibile seguire una dieta appetitosa e molto varia; è importante sapere, però, che in assenza di glutine la lavorazione delle farine risulta molto più complessa e anche l’aspetto e la consistenza dei prodotti è differente rispetto a quella dei prodotti tradizionali.

L’eliminazione di proteine contenute in grano, orzo, segale e farro condiziona le scelte alimentari e le abitudini quotidiane soprattutto quando si è fuori casa. Queste attenzioni, però, non devono condizionare o in qualche modo alterare l’alimentazione sana ne i principi della “dieta mediterranea” rappresentata da cereali, privi di glutine, quali frutta, legumi, ortaggi, pesce e olio di oliva.

Le proprietà nutrizionali, le fibre vegetali e le vitamine contenute in questi alimenti svolgono un ruolo fondamentale per la difesa dell’organismo da molte patologie, e ne favoriscono un buon stato di salute complessivo.

Siccome, ogni alimento, ha un proprio profilo nutrizionale, è importante scegliere quantità adeguate e variare gli alimenti in base alla “piramide alimentare”, linea guida per la dieta mediterranea.